M5S Viareggio

2 giorni 14 minuti fa

M5S Viareggio

3 giorni 19 ore fa

M5S Viareggio

4 giorni 6 ore fa

Non si possono cancellare le persone trans. Il DDL Zan deve essere approvato così com’è. Diamo corso alla giurisprudenza e inseriamo l’identità di genere nell’ordinamento.

M5S Viareggio

4 giorni 22 ore fa

Ieri ho sollecitato il Presidente Draghi a prendere una posizione chiara e ferma in merito a un dibattito “inquinato” che si trascina da giorni. Alcuni leader di partito hanno deciso di prendere di mira gli aiuti alle fasce più deboli e più esposte della popolazione. Non sorprendono le dichiarazioni di chi propone referendum per cancellare reddito e pensioni di cittadinanza per milioni di cittadini e famiglie in difficoltà economica. Quando, forti della propria esperienza di potere, si sottoscrivono contratti per centinaia di migliaia di euro con produttori compiacenti, il rischio di diventare insensibili ai bisogni dei più fragili è nelle cose. Dispiace anche il tono di chi parla di “metadone per i tossicodipendenti” riferendosi al sostegno economico fornito con il Rdc dallo Stato a tanti italiani. Non fa onore alla nostra democrazia e ai nostri valori il fatto che forze politiche che si candidano a governare il Paese possano perdere la bussola del rispetto per le difficoltà dei cittadini. Eventuali abusi vanno contrastati. L’ho detto io per primo. È per questo che abbiamo sin dall’inizio previsto che le dichiarazioni false costituiscono reato. Ma la forza della Politica non può essere quella di correre dietro ai grumi di interessi economico-finanziari che

M5S Viareggio

4 giorni 23 ore fa

Dicono che la (contro)riforma Cartabia nasca per accelerare i processi, obiettivo che ovviamente tutti vorremmo vedere realizzato. Peccato che il rimedio prescelto sia alquanto sorprendente: un po’ come dire che la guarigione da una grave malattia a una gamba venga “accelerata” semplicemente amputandola, piuttosto che usando tutte le soluzioni mediche (e ce ne sono tante!) per curarla, come da tempo si fa nel resto d’Europa. A titolo esemplificativo, vi cito qualche esempio di processo che, come ricorda il Fatto Quotidiano, rischierebbe di essere automaticamente estinto per improcedibilità dalla (contro)riforma: A. Disastro del Ponte Morandi B. Strage di Viareggio C. Rigopiano D. Processo Eternit-Amianto Inoltre, è bene far presente che lo scandalo in questione non si limita a questi quattro processi ma, come ha ricordato Nicola Gratteri questa mattina, si estenderebbe anche ai SETTE MAXI-PROCESSI di Catanzaro (reati per mafia ma anche contro la pubblica amministrazione) che rischiano di esser ritenuti improcedibili. Aggiungo solo un altro dettaglio non trascurabile: con l’improcedibilità della Cartabia si estinguerà anche la possibilità di procedere civilmente per i risarcimenti alle vittime e alle loro famiglie. La domanda che mi e vi pongo è: come vi sentireste al loro posto? Che ne sarebbe della Giustizia verso le

M5S Viareggio

5 giorni 15 ore fa

Lo dico con grande orgoglio: è iniziata la nuova era del MoVimento 5 Stelle. La Carta dei Principi e dei Valori e lo Statuto illustrati da Giuseppe Conte rappresentano un’evoluzione dirompente. Riescono nell'intento di legare il nostro bagaglio identitario all'assetto proprio di una forza politica organizzata, al passo coi tempi e dotata di strumenti utili ad evitare alcune esagerazioni del passato. Al centro della nuova Carta dei Principi e dei Valori c'è infatti la persona, trattata sempre con rispetto ed escludendo qualsiasi tipo di gogna. Grazie al nuovo Statuto riusciamo finalmente ad avere una struttura che ci permetterà di restare protagonisti con una prospettiva a lungo termine. La nuova figura del Presidente rispecchia questa impostazione, insieme a quella del Garante: l'uno è responsabile della linea politica e l'altro fa sì che il MoVimento non assuma un carattere personalistico, ma rimanga uno strumento a disposizione della collettività. La loro presenza assicura solidità al nuovo corso. Sul territorio prende forma una netta riorganizzazione che renderà più efficiente la nostra attività politica, che ora sarà ben coordinata a tutti i livelli. Un altro risultato che si concretizza è la sintesi tra democrazia diretta e democrazia rappresentativa, che darà poteri chiari al leader che

M5S Viareggio

5 giorni 17 ore fa

Il 19 luglio del 1992, la mafia a braccetto con pezzi deviati dello Stato, hanno brutalmente assassinato Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta. Sono trascorsi tanti anni, ma oggi ancor più di ieri, bisogna tenere alta la guardia contro tutte le mafie e quei poteri occulti che hanno segnato la storia della nostra Repubblica.
Questo giorno non deve essere solo del "ricordo" e del passato, ma del presente e del futuro. L'obiettivo deve essere quello di continuare a portare avanti il lavoro di uomini come Paolo Borsellino e Giovanni Falcone che non si sono piegati dinanzi a poteri occulti e ai legami tra Stato e mafia incarnati dal sinistro coinvolgimento dei servizi segreti.
Noi vogliamo un Paese libero da certi cancri. Noi vogliamo un Paese normale ed è a questo che ogni giorno dobbiamo lavorare con rinnovata determinazione.

M5S Viareggio

5 giorni 20 ore fa

Il MoVimento 5 Stelle continuerà a lavorare per garantire il completamento del piano vaccinale e le riforme necessarie per giungere alla neutralità climatica entro il 2050. Ma sul tema giustizia era necessario mettere in chiaro due cose: alle vittime dei reati deve assicurata giustizia, e i processi non devono svanire nel nulla. Qualsiasi riforma che non salvaguardi questi due principi per noi è inaccetabile.

M5S Viareggio

5 giorni 21 ore fa
Condividi!